Millennials: i giovani sul sesso rimangono all’antica

Certe cose non cambiano mai. Se infatti per abitudini, passioni e hobby le nuove generazioni – i cosiddetti millennials – non potrebbero essere più diverse da quelle che le hanno precedute, su qualcosa sembrano pensarla ancora esattamente come i loro genitori: il sesso. A raccontarlo è il Millennial Sex Survey 2017, un sondaggio che ha analizzato le abitudini e i gusti sessuali dei giovani americani, rivelando alcune notizie curiose. Innanzitutto, per l’appunto, il fatto che sotto le lenzuola rimangono piuttosto all'antica: la posizione sessuale preferita dai giovanissimi è ancora la più classica posa alla missionaria, in cui la ragazza è stesa al di sotto del proprio partner. Andando avanti nella lettura dei risultati, stupisce forse scoprire che con tante piattaforme social e app dedicate al dating, smartphone e tablet sempre in mano, il modo migliore per iniziare una nuova relazione non è mai cambiato. Anche per i millennials infatti la prima scelta rimangono gli amici degli amici (obbiettivo del 43% degli intervistati), seguiti dal frequentare feste (preferito dal 28% dei ragazzi) e infine dai siti di dating (22%). C’è poi tempo per confermare qualche vecchio luogo comune. In cima alla lista, quello che le bionde amino “divertirsi”: il 79% avrebbe infatti rapporti sessuali almeno una volta a settimana, contro il 75% delle ragazze con i capelli neri, il 73% delle brune, e il 68% delle rosse.

HFTHQ17001a